.
Annunci online

noicisiamo
Una volta, i potenti, per sottomettere il popolo usavano la forza, le leggi e la religione: ora dispongono anche del calcio e della televisione - Brown Carl William

POLITICA
5 marzo 2012
Non vuoi inquinare? Fai propaganda


Lega Pro Prima Divisione Girone A. Il Taranto Calcio è secondo in classifica nonostante tre punti di penalizzazione e sogna un ritorno in Serie B che manca ormai da quasi vent'anni. Lo stadio Erasmo Iacovone dopo anni di delusioni inizia ad assaporare un vento nuovo, la speranza di un posto nel "calcio che conta". I tifosi, che da anni girano l'Italia per la loro squadra anche se non si tratta di andare a Milano o Torino, si sono sempre contraddistinti per calore, tifo e sostegno.

Recentemente, vista l'assenza di uno sponsor sulle maglie rosso-blu tarantine, un gruppo di tifosi denominati Taranto Supporters hanno lanciato un'iniziativa volta sia ad aiutare la società guidata da Enzo D'Addario, sia a dare un segnale importante alla città. Infatti, dopo un sondaggio organizzato sul loro sito internet ed aver raccolto 11 mila euro per l'acquisto di tale spazio sulle casacche, la scritta voluta sarebbe dovuta essere molto semplice e d'impatto: "RespiriAmo Taranto". (CONTINUA)



POLITICA
16 dicembre 2011
Tessera illegittima? Buona notizia per tutti


Probabilmente il calcio è tutto meno che un argomento “ribelle”. Ed effettivamente discutere e dibattere di quel carrozzone mediatico e immorale che è lo sport più popolare al mondo non è né saggio, né necessario, perchè per quello ci sono (purtroppo) diversi quotidiani nazionali che vi dedicano ampio spazio. E' di qualcos'altro che voglio parlare, di qualcun'altro, di persone che spesso vengono additate come degli “stupidi” per il semplice fatto di seguire la propria squadra del cuore: i tifosi.

Nella giornata di mercoledì è arrivata una sentenza da parte del Consiglio di Stato che considera “illegittima” la Tessera del Tifoso, vista come pratica commerciale scorretta. Infatti, chiunque volesse sottoscrivere una tessera (che, ricordiamo, serve per seguire la propria squadra in trasferta e per ottenere l'abbonamento stagionale allo stadio), è costretto anche a diventare cliente di una banca. (CONTINUA)


POLITICA
5 dicembre 2011
Piango anch'io

 

Ma com'avessa fa nu Stat a ji avant si nin tinem na lir pi piagn? Ci li levn li sold, come l'accattem la robb pe fa sta crescita?” (Traduco: ma come dovrebbe fare uno Stato ad andare avanti se non abbiamo una lira per piangere? Ce li tolgono i soldi, come possiamo comprare le cose per fare questa crescita?). Queste sono le parole in dialetto pescarese di mio nonno, 75 anni, contadino da sempre e senza alcun titolo di studio perchè quando era giovane “non c'era tempo per studiare, si doveva andare in campagna”. Saggezza antica o semplice ovvietà? Direi entrambe le cose. Perchè se è vero che una valutazione del genere dovrebbe essere normale, e quindi togliere qualsiasi serietà alla manovra appena approvata dal Governo italiano, è pur vero che c'è bisogno dell'arcigna conoscenza dei tempi antichi per rendersene conto. Ed è abbastanza assurdo. Basta guardarsi attorno, ascoltare la gente, leggere le opinioni su internet per comprendere che, in realtà, questo lapalissiano ragionamento non è minimamente compreso dalla stragrande maggioranza delle persone. (CONTINUA)

OGGI ALLE 16.30 NUOVA PUNTATA DI NOI NEL MEZZO

CLICCA QUI PER VEDERLA


sfoglia
  

HOME





Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE